Home DOMANDE/RISPOSTE DIETA METABOLICA

DIETA METABOLICA

DIETA METABOLICA
539
0

DOMANDA

Salve dottore, sono un tipo di ossatura fine, busto proporzionato agli arti ma con accumulo di grasso e liquidi su gambe e glutei, Le chiedo quante proteine per kg di grassi dovrei assumere quando faccio massa. Attualmente peso 64 kg e sono in definizione, assumo 2 g per kg e 70 g perché sto seguendo la dieta metabolica, più eventuale ricarica un giorno alla settimana. Mi può dare un suo parere da esperto? Grazie

RISPOSTA

Dalla tua descrizione, mi sembra che tu abbia una discreta componente ipolipolitica dato che tendi ad accumulare grasso nella parte inferiore. Normalmente, nei periodi di definizione, si effettua una diminuzione di carboidrati e grassi aumentando l’introito proteico. La quantità di proteine per kg di peso corporeo non deve superare i 2-2,5 g/kg. Per quanto riguarda gli accumuli di grasso e liquidi principalmente su glutei e gambe, tale condizione potrebbe essere attribuita ad un assetto genetico/metabolico che causa un’iperproduzione di estrogeni i quali, generalmente, causano accumuli di grasso e ritenzione idrica in queste zone. A questo problema si potrebbe ovviare utilizzando un’integrazione che riduca l’attività dell’aromatasi (enzima che converte il testosterone in eccesso in estradiolo) come il resveratrolo, il melograno, l’astaxantina, lo zinco, etc… Un’altra causa potrebbe essere l’allenamento eccessivo soprattutto se nell’allenamento prevale la componente lattacida che, se non tamponata a dovere, può causare un aumento di ristagno di liquidi nel tessuto extracellulare. In questa condizione è opportuno utilizzare (prima dell’allenamento) sostanze tampone come la beta alanina, la carnosina ed anche il bicarbonato di sodio mentre, durante e dopo l’allenamento, sono indicate sostanze che favoriscono il drenaggio come il picnogenolo, la centella asiatica e l’escina. Dal punto di vista alimentare, eliminare totalmente i carboidrati a volte può essere controproducente in quanto alcune funzionalità, come ad esempio quella tiroidea, dipendono dall’assunzione dei carboidrati; si possono fare cicli di scarico ma sarebbe comunque meglio non scendere sotto una certa quantità (es. 100 g) e aumentare l’attività aerobica per indurre maggiormente l’utilizzo di acidi grassi a scopo energetico.

(539)